X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 31 ottobre 2020 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Incentivo per assumere chi ha l’assegno di ricollocazione con istanza on line

Modulo «BADR» per l’esonero pari al 50% degli oneri contributivi a carico del datore, che ha una durata variabile in relazione alla tipologia di contratto

/ Daniele SILVESTRO

Martedì, 30 giugno 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Per poter fruire dell’esonero contributivo per l’assunzione di lavoratori beneficiari dell’assegno di ricollocazione, il datore di lavoro è tenuto a presentare un’istanza on line per chiederne l’ammissione e, dopo l’autorizzazione, procedere con il conguaglio/compensazione.
Questo è quanto emerge con la circ. n. 77/2020, con cui l’INPS ha illustrato la normativa relativa all’esonero contributivo previsto dall’art. 24-bis comma 6 del DLgs. 148/2015, fornendo al tempo stesso anche le istruzioni operative ai datori di lavoro.

Si ricorda che detto esonero è riconosciuto a tutti i datori di lavoro privati, a prescindere dalla natura di imprenditore, compresi i datori di lavoro del settore agricolo, mentre non trova applicazione nei confronti delle

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU