X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 30 luglio 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Sismabonus al 110% anche senza miglioramento della classe di rischio

La detrazione è potenziata a prescindere dalla classe di rischio sismico che si è ottenuta a seguito dei lavori

/ Arianna ZENI

Mercoledì, 15 luglio 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

A seguito delle modifiche introdotte nel decreto “Rilancio”, il cui Ddl. di conversione è atteso oggi in Aula al Senato dopo il via libera della Camera, rimane sostanzialmente identica la norma contenuta nell’art. 119 comma 4 del DL 34/2020, che eleva al 110% l’aliquota delle detrazioni spettanti per gli interventi antisismici di cui ai commi da 1-bis a 1-septies dell’art. 16 del DL 63/2013, ove siano state sostenute le spese dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021.

In relazione alle fattispecie che consentono di beneficiare del “sismabonus”, l’agevolazione nella misura del 110% compete per gli interventi di adozione di misure antisismiche (comprese le spese effettuate per la classificazione e la verifica sismica degli immobili) con particolare ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU