X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 20 giugno 2021

IL CASO DEL GIORNO

Interessi di mora dovuti anche in caso di sospensione giudiziale della cartella

/ Giorgio INFRANCA e Pietro SEMERARO

Mercoledì, 15 luglio 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

La normativa in tema di interessi applicabili agli atti tributari (siano essi avvisi di accertamento o cartelle di pagamento) è sempre stata piuttosto ostica, in ragione della farraginosità e della stratificazione che la contraddistingue; basti pensare, ad esempio, che la disciplina sui tassi di interesse contenuta nel DPR 602/73 è derogata (a regime e con buona pace della gerarchia delle fonti) dal DM 21 maggio 2009 che rappresenta ormai la fonte del diritto principale in tema di interessi applicabili agli atti tributari.

Le difficoltà applicative, poi, si fanno – se possibile – ancora maggiori ogniqualvolta le discipline previste per le diverse “tipologie” di interessi (per ritardata iscrizione a ruolo, di mora, da dilazione, da sospensione) finiscono per entrare in contatto e ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU