X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 1 dicembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Senza delibera per il 2021 confermate aliquote e maggiorazione IMU 2020

Dal 2020 è prevista una maggiorazione IMU in seguito all’abolizione della TASI

/ Arianna ZENI

Mercoledì, 22 settembre 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Nel caso in cui la maggiorazione dell’aliquota IMU dello 0,08% sia stata espressamente deliberata per l’anno 2020 (in quanto ininterrottamente prevista per gli anni dal 2015 al 2019 quale maggiorazione TASI) e per il 2021 non sia stato deliberato nulla in materia, la mancata adozione della delibera sulle aliquote IMU per l’anno 2021 determina l’effetto della conferma automatica di tutte le aliquote approvate per il 2020, compresa anche quella maggiorata dell’1,14%, risultante dall’applicazione della maggiorazione dello 0,08%.
Lo chiarisce il Dipartimento delle Finanze nella risoluzione n. 8/DF di ieri, secondo cui la previsione normativa che prevede una “espressa deliberazione del consiglio comunale” si riferisce esclusivamente all’anno 2020

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU