Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 1 luglio 2022 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Indeducibili gli accantonamenti al fondo per recupero ambientale

Ai fini della deducibilità deve essere certo il periodo di cessazione dell’attività

/ Silvia LATORRACA

Giovedì, 19 maggio 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la risposta interpello n. 272, pubblicata ieri, 18 maggio 2022, l’Agenzia delle Entrate ha affermato che gli accantonamenti al fondo per recupero ambientale non sono fiscalmente deducibili ove non sia certo il momento in cui gli oneri saranno effettivamente sostenuti.

Il caso di specie attiene a una società che svolge attività di produzione di energia utilizzando un impianto fotovoltaico entrato in esercizio il 31 dicembre 2013 (e riscattato nel 2020).
In relazione alla gestione dell’impianto, la società ha sottoscritto una Convenzione con GSE spa per il riconoscimento della tariffa incentivante, che sarà erogata per 20 anni dal 31 dicembre 2013 al 31 dicembre 2033.
Sulla base dell’Autorizzazione unica alla costruzione e all’esercizio dell’impianto rilasciata ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU