Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 27 settembre 2022 - Aggiornato alle 6.00

IL PUNTO / IAS

Derecognition di attività finanziarie al trasferimento di rischi e benefici

Al momento dell’eliminazione la differenza tra il valore contabile e il corrispettivo ricevuto deve essere rilevata nell’utile d’esercizio

/ Luca MALFATTI e Giovanni OSSOLA

Lunedì, 20 giugno 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il paragrafo 3.2.3 del principio contabile internazionale IFRS 9 richiede che l’entità elimini contabilmente un’attività finanziaria quando:
- i diritti contrattuali sui flussi finanziari derivanti dall’attività finanziaria scadono; o,
- l’entità trasferisce l’attività finanziaria secondo quanto previsto nei paragrafi 3.2.4 e 3.2.5 e il trasferimento soddisfa i criteri di ammissibilità per l’eliminazione contabile secondo il paragrafo 3.2.6.

Più in dettaglio, il paragrafo 3.2.4 stabilisce che l’entità trasferisce l’attività finanziaria se:
- trasferisce i diritti contrattuali a ricevere i relativi flussi finanziari; o,
- mantiene i diritti contrattuali a ricevere i flussi finanziari dell’attività originaria ma assume l’obbligazione di pagare

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU