Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 27 settembre 2022 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Poteri incerti per il liquidatore dimissionario

/ Maurizio MEOLI e Monica VALINOTTI

Venerdì, 23 settembre 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il tema dei poteri del liquidatore dimissionario è stato nel tempo oggetto di dibattito e incertezze, anche per l’assenza di specifiche disposizioni normative.

Un primo orientamento, sostenuto da autorevole dottrina, riteneva applicabile l’istituto della prorogatio anche al liquidatore che avesse rassegnato le dimissioni dall’incarico.
Tale impostazione, tuttavia, sembrava non pienamente condivisa dalla giurisprudenza di merito, che aveva affrontato incidentalmente la questione nell’ambito della valutazione sull’ammissibilità della domanda, da parte del liquidatore dimissionario, di nomina di un liquidatore sostitutivo (ex art. 2487 comma 2 c.c.).

Sul punto, si rinvenivano due orientamenti contrastanti:
- quello che riteneva inammissibile tale domanda, non essendo ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU