Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 6 febbraio 2023 - Aggiornato alle 6.00

ECONOMIA & SOCIETÀ

Possibile una decelerazione nel ritmo del rialzo dei tassi ufficiali

Dalle minute delle ultime riunioni Fed e Bce emerge una maggiore attenzione alla crescita pur rimanendo prioritaria la lotta all’inflazione

/ Stefano PIGNATELLI

Sabato, 26 novembre 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Le minute Fed e gli indici Pmi Usa fanno scendere i tassi americani a medio/lungo termine che trascinano quelli europei.
La Fed “scala marcia”: stando alle minute dell’ultimo Fomc, diffuse in settimana, una “maggioranza sostanziale” dei responsabili politici della Fed, riunitisi all’inizio del mese, ha convenuto che “probabilmente sarà presto appropriato” decelerare nel ritmo dei rialzi dei tassi, mentre si è ampliato il dibattito sulle implicazioni del rapido irrigidimento della politica dell’istituto.
Inoltre il calo dei tassi è stato favorito dagli indici Pmi Usa (direttori acquisti) inferiori al consenso con quello manifatturiero sceso sotto la soglia dei 50 punti prima volta da maggio 2020. Continua quindi il calo iniziato dai dati di ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU