ACCEDI
Lunedì, 22 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Sanzione della chiusura dei locali commerciali a rischio legittimità comunitaria

Il cumulo con l’omessa trasmissione dei corrispettivi viola la proporzionalità

/ Rebecca AMATO e Alfio CISSELLO

Venerdì, 5 maggio 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

La Corte di Giustizia Ue di ieri, 4 maggio 2023, con sentenza relativa alla causa C-97/21, in materia di sanzioni derivanti da mancata emissione di un giustificativo fiscale di cassa, è stata chiamata a pronunciarsi in ordine all’interpretazione della normativa europea rispetto alle sanzioni dell’ordinamento bulgaro.

La questione sollevata dal giudice amministrativo bulgaro sorge nell’ambito di un procedimento amministrativo in cui un contribuente a seguito della omessa emissione del giustificativo fiscale di cassa veniva non soltanto sanzionato con una pena pecuniaria ma anche con la pena coercitiva dell’apposizione dei sigilli al locale commerciale.

Nel caso di specie si rileva come ai sensi della normativa bulgara le sanzioni irrogate dall’amministrazione tributaria ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU