ACCEDI
Venerdì, 14 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Si trasforma la società che trasferisce la sede statutaria all’estero

Assonime esamina le nuove operazioni straordinarie transfrontaliere

/ Maurizio MEOLI e Monica VALINOTTI

Giovedì, 8 giugno 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la circolare n. 16/2023, pubblicata ieri, Assonime analizza la nuova disciplina delle operazioni straordinarie (trasformazioni, fusioni e scissioni) transfrontaliere, introdotta nel nostro ordinamento dal DLgs. 19/2023, attuativo della direttiva 2019/2121/Ue, con lo scopo di armonizzare le normative dei diversi Paesi europei coniugando il principio di “libertà di stabilimento” con la necessità di tutelare gli interessi dei soggetti (soci, creditori e lavoratori) sui quali tali operazioni incidono.

Nell’esaminare il citato DLgs. 19/2023 – che, per quanto riguarda la regolamentazione di trasformazioni, fusioni e scissioni transfrontaliere, avrà effetto a decorrere dal prossimo 3 luglio – Assonime fornisce alcune precisazioni con riferimento, tra l’altro, alla nuova ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU