ACCEDI
Lunedì, 4 marzo 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Nell’IVA per cassa acconto con il metodo effettivo

Convenienza possibile considerando le sole operazioni «effettuate» entro il 20 dicembre 2023

/ Luca BILANCINI e Emanuele GRECO

Sabato, 2 dicembre 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il 27 dicembre 2023 scade il termine per versare l’acconto IVA relativo all’anno in corso.

In virtù dell’art. 6 della L. 405/90, le modalità di determinazione dell’acconto sono tre (secondo la dizione della circ. Agenzia delle Entrate n. 28/2017):
- il metodo c.d. “storico”, che assume quale base di calcolo l’imposta dovuta nell’ultimo mese o trimestre del 2022;
- il metodo c.d. “previsionale”, in cui il conteggio è effettuato attraverso una stima della liquidazione riferita all’ultimo mese o trimestre del 2023;
- il metodo c.d. “effettivo”, che tiene conto delle operazioni eseguite nell’ultimo mese o trimestre dell’anno, fino alla data del 20 dicembre 2023.

I soggetti passivi possono scegliere la metodologia ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU