ACCEDI
Lunedì, 4 marzo 2024 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Le professioni chiedono due mesi in più per comunicare i titolari effettivi

Commercialisti, notai e avvocati scrivono al Governo: «Troppe questioni aperte. Da prorogare il termine dell’11 dicembre»

/ Savino GALLO

Venerdì, 8 dicembre 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Almeno 60 giorni in più per la comunicazione dei dati sulla titolarità effettiva al Registro delle imprese. È questa la richiesta che hanno avanzato ieri Elbano de Nuccio, Giulio Biino e Francesco Greco, rispettivamente Presidenti dei Consigli nazionali di commercialisti, notai e avvocati, attraverso una lettera inviata alla Presidente del Consiglio Giorgia Meloni, al Sottosegretario Alfredo Mantovano e al Ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso.

Una missiva con cui vengono spiegate le ragioni, di natura “tecnico-operativa”, che hanno indotto i Presidenti delle tre categorie dell’area economico-giuridica a chiedere un “intervento urgente” che disponga la proroga della scadenza attualmente fissata al prossimo lunedì 11 dicembre.

“Dal punto di ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU