ACCEDI
Sabato, 20 aprile 2024 - Aggiornato alle 6.00

IL PUNTO / OPERAZIONI STRAORDINARIE

Cassazione severa sul conferimento d’azienda seguito dalla cessione della partecipazione

Non si applica la pex se i beni dell’azienda conferita non hanno maturato l’holding period

/ Alessandro COTTO e Carlotta SGATTONI

Martedì, 9 gennaio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Ai sensi dell’art. 176 comma 4 del TUIR, le partecipazioni ricevute dai soggetti che effettuano conferimenti d’azienda in regime di neutralità fiscale si considerano iscritte come immobilizzazioni finanziarie nei “bilanci in cui risultavano iscritti i beni dell’azienda conferita”.

La ratio della norma è quella di “trasferire” l’anzianità dell’azienda conferita sulle partecipazioni ricevute in cambio dal conferente, ai fini dell’integrazione dei requisiti pex di cui all’art. 87 comma 1 lettere a) e b) del TUIR (c.d. holding period e iscrizione tra le immobilizzazioni finanziarie) in caso di successiva cessione.
Pertanto, come affermato dall’Agenzia delle Entrate, i predetti requisiti risultano verificati già alla data del ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU