X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 24 maggio 2019 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Sequestro di quote senza azienda nei reati tributari

/ Maurizio MEOLI

Mercoledì, 24 aprile 2019

L’art. 20 del DLgs. 159/2011 (Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione) stabilisce, tra l’altro, che il Tribunale, quando dispone il sequestro di partecipazioni sociali totalitarie, ordina il sequestro dei relativi beni costituiti in azienda ai sensi degli artt. 2555 e ss. c.c.

Pochi mesi fa, la Cassazione, nella sentenza n. 51603/2018, ha stabilito che l’estensione del sequestro delle partecipazioni societarie totalitarie all’azienda – prevista dall’art. 20 del DLgs. 159/2011 – non è una norma di carattere generale che trova applicazione in ogni caso di sequestro totalitario di partecipazioni societarie. Essa, pertanto, non è applicabile per le altre tipologie di sequestro (diretto o per equivalente), in funzione della successiva confisca, diverse ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU