X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 27 giugno 2019 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Piani telefonici ricaricabili fuori campo IVA per l’utente soggetto passivo

/ Luca BILANCINI

Sabato, 25 maggio 2019

Il regime “monofase”, disciplinato dall’art. 74 comma 1 lett. d) del DPR 633/72, prevede che l’IVA relativa alla cessione di “qualsiasi mezzo tecnico” che consenta di fruire di servizi di telecomunicazione, sia dovuta dal titolare della concessione o autorizzazione (i.e. l’operatore telefonico). L’imposta viene dunque assolta all’origine, e tutte le successive operazioni, “a valle”, non sono, quindi, soggette al tributo (cfr. circolare Agenzia delle Entrate 25 marzo 2008 n. 25). Come si evince dalla lettura della circolare n. 25/2008, il regime “monofase” si applica alle SIM destinate al traffico telefonico in “abbonamento prepagato”, mentre non trova applicazione nel caso di SIM correlate al traffico

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU