X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 14 agosto 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Condomìni fuori dalla nuova disciplina delle ritenute negli appalti

Funzione di controllo richiesta al committente a largo raggio

/ Caterina MONTELEONE e Massimo NEGRO

Giovedì, 13 febbraio 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Analizzando i requisiti richiesti per delimitare l’ambito applicativo dall’art. 17-bis del DLgs. 241/97, la circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 1 di ieri ha chiarito che la nuova norma non si applica ai condomìni, poiché “non detengono in qualunque forma beni strumentali, in quanto non possono esercitare alcuna attività d’impresa o agricola o attività professionale”. Per le stesse ragioni sono esclusi gli enti non commerciali (es. enti pubblici o associazioni) “limitatamente all’attività istituzionale di natura non commerciale svolta”.

Sempre in relazione all’ambito soggettivo, l’Agenzia ha chiarito che in caso di “catene di soggetti”, qualora vi siano soggetti che affidano il compimento di una o più opere o di

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU