X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 2 giugno 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Esenti da dazio e IVA i DPI destinati a enti territoriali e ospedalieri

Sdoganamento «diretto» previsto dal Commissario per l’emergenza COVID-19

/ Pier Paolo GHETTI e Sabrina FERRAZZI

Martedì, 31 marzo 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con l’ordinanza n. 6 del 28 marzo 2020 il Commissario straordinario per l’attuazione e il coordinamento delle misure di contenimento e contrasto dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 ha impartito linee guida per gestire l’importazione di DPI – Dispositivi di protezione individuale. L’obiettivo è quello di velocizzare, per quanto possibile, le operazioni di sdoganamento e garantire l’acquisizione dei beni, in particolare, a enti territoriali e ospedalieri.

Uno degli aspetti critici nella gestione della crisi attuale è costituito dall’irreperibilità di beni indispensabili alla gestione della stessa: DPI (mascherine, visiere, ecc.), così come di ogni altro bene utilizzato per il trattamento dei pazienti (ventilatori, ecc.).

Tra le disposizioni volte ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU