ACCEDI
Sabato, 20 aprile 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Modelli REDDITI 2024 con codici «interpello» nei prospetti delle società di comodo

Le società che non superano il test dei ricavi indicano il codice «2» per «auto-disapplicare»

/ Luisa CORSO

Lunedì, 26 febbraio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Le modifiche all’art. 11 della L. 212/2000 (c.d. Statuto del contribuente), apportate nell’ambito dell’attuazione della riforma fiscale dall’art. 1 comma 1 lett. n) del DLgs. 30 dicembre 2023 n. 219, hanno comportato il venir meno, fatti salvi casi specifici, della possibilità di presentare il c.d. interpello probatorio, prima disciplinato dalla lett. b) del citato art. 11.
La disposizione riguardava la possibilità di interpellare l’Amministrazione finanziaria circa “la sussistenza delle condizioni e la valutazione della idoneità degli elementi probatori richiesti dalla legge per l’adozione di specifici regimi fiscali nei casi espressamente previsti”.

In tale contesto si collocava l’interpello probatorio per la disapplicazione della disciplina ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU