ACCEDI
Mercoledì, 29 maggio 2024 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Auspicabile una riapertura dei termini per la comunicazione dei titolari effettivi

Secondo Assofiduciaria un provvedimento regolamentare consentirebbe a tutti gli operatori un’ordinata e non controversa esecuzione degli obblighi

/ Stefano DE ROSA e Annalisa DE VIVO

Giovedì, 25 aprile 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con un comunicato diffuso ieri alle proprie associate, Assofiduciaria ha reso noto di aver ricevuto da alcune di esse la notizia che diverse Camere di Commercio, “in modo disorganico tra di loro”, dopo aver ricevuto la pratica telematica della titolarità effettiva in relazione a mandati fiduciari “standard” nella sezione speciale del Registro dei trust e degli istituti giuridici affini, hanno risposto comunicando il preavviso di rifiuto ai sensi dell’art. 10-bis della legge n. 241/1990, ovvero invitando a regolarizzare la comunicazione.

L’irregolarità sarebbe giustificata dalla presenza di anomalie derivanti dal fatto che le comunicazioni effettuate risultano prive dell’indicazione, quale titolare effettivo del mandato fiduciario, sia del costituente

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU