X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 21 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Sponsorizzazioni indeducibili senza contratto e pagamenti tracciati

Una fattura con la generica descrizione «pubblicità» è poi carente dei requisiti previsti dall’art. 21 del DPR 633/72

/ Alessandro BORGOGLIO

Venerdì, 8 novembre 2013

x
STAMPA

download PDF download PDF

Non sono deducibili dal reddito d’impresa le spese di sponsorizzazione di un’associazione sportiva dilettantistica pagate in contanti, in assenza di contratto e nella cui fattura è riportata la generica descrizione “pubblicità”. È quanto stabilito dalla C.T. Reg. di Torino, con la sentenza 113/26/13 del 10 ottobre scorso.

Il caso esaminato dai giudici piemontesi è quello tipico di una società che sponsorizza una piccola squadra di calcio, costituita sotto forma di associazione sportiva dilettantistica. La peculiarità della specifica situazione sta nel fatto che non era stato predisposto alcun contratto scritto, sebbene l’importo delle operazioni in oggetto non fosse esiguo, giacché ammontava a 60.000 euro. Inoltre, da quanto accertato in fatto e non contestato dalla ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU