X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 25 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Ultimi giorni per versare la «mini-IMU»

Per i contribuenti che non rispettano la scadenza, fissata per venerdì 24 gennaio, scattano la sanzione ordinaria e gli interessi di mora

/ Antonio PICCOLO

Mercoledì, 22 gennaio 2014

x
STAMPA

download PDF download PDF

Entro venerdì 24 gennaio, i contribuenti IMU dovranno passare alla cassa per pagare (utilizzando il modello F24 o il bollettino postale) la differenza d’imposta, nei casi in cui i Comuni impositori competenti abbiano confermato le aliquote 2012 o le abbiano aumentate nel 2013 in misura superiore alle aliquote di base.

Più precisamente, se l’aliquota vigente per l’anno 2013 è superiore a quella di legge, i contribuenti devono effettuare il versamento pari al 40% dell’IMU che scaturisce dalla differenza d’aliquota (su base annua), tenendo conto di detrazioni e riduzioni. Qualora il Comune abbia diminuito l’aliquota fino alla misura standard, i contribuenti non devono versare alcuna “mini-IMU”, così come nessun pagamento va fatto per i fabbricati ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU