Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 18 maggio 2022 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Nuovi limiti per gli acquisti in contanti di cittadini europei in Italia

Il Ddl. di conversione del decreto competitività prevede come soglia quella del Paese di appartenenza

/ Stefano DE ROSA

Giovedì, 31 luglio 2014

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il Ddl. conversione del 91/2014, che ha recentemente ottenuto il via libera dal Senato con voto di fiducia ed è ora approdato all’esame della Camera, interviene, tramite l’inserimento del comma 2-ter all’art. 3 del DL 16/2012 (conv. L. 44/2012), sul regime di deroga all’utilizzo del contante, estendendolo ai cittadini appartenenti all’Ue ovvero allo Spazio economico europeo (Liechtenstein, Islanda e Norvegia), che abbiano residenza fuori del territorio dello Stato.

Preme sottolineare che non è detto che la disposizione in commento prosegua l’iter di conversione. Stando ad alcune indiscrezioni, infatti, la modifica rientrerebbe tra le norme sulle quali il Governo starebbe valutando l’ipotesi di presentare una serie di emendamenti soppressivi (circa 20 ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU