ACCEDI
Lunedì, 4 marzo 2024 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Via libera all’inquadramento delle STP nell’ambito delle Casse professionali

I Ministeri Vigilanti hanno approvato le delibere in materia di CNPADC, CNPR ed ENPACL

/ REDAZIONE

Venerdì, 1 agosto 2014

x
STAMPA

download PDF download PDF

I Ministeri Vigilanti hanno approvato le delibere assunte dalle Casse dei Dottori Commercialisti, (CNPADC), dei Ragionieri (CNPR) e dall’Ente dei Consulenti del Lavoro (ENPACL) finalizzate a dare certezza previdenziale ai soci professionisti delle STP. Lo ha reso noto ieri un comunicato stampa congiunto.

La normativa istitutiva delle società tra professionisti, infatti – recita il comunicato – non ha disciplinato l’aspetto previdenziale dell’attività svolta dai professionisti in forma societaria e, quindi, le singole Casse hanno, di comune accordo, adottato una tecnicalità in base alla quale ciascun socio è assoggettato alle regole previdenziali della propria Cassa di riferimento (Cassa Dottori, Cassa Ragionieri, Ente Consulenti del Lavoro), in virtù della sua ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU