ACCEDI
Venerdì, 14 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Voluntary senza obblighi antiriciclaggio per l’attività che precede l’incarico

Il chiarimento, limitato alle attività preliminari di valutazione del professionista, dovrebbe arrivare oggi dal MEF

/ REDAZIONE

Venerdì, 23 gennaio 2015

x
STAMPA

download PDF download PDF

Nei casi in cui l’attività del professionista, limitata alla valutazione circa l’opportunità, per il suo assistito, di aderire o meno alla procedura di voluntary disclosure, preceda il conferimento dell’incarico, non sussistono gli obblighi antiriciclaggio.
Dovrebbe essere questo il tenore dell’atteso chiarimento da parte del MEF, sollecitato da più parti. Secondo fonti vicine al Ministero, l’orientamento dovrebbe essere reso ufficiale oggi dal Sottosegretario Enrico Zanetti, in occasione del suo intervento di saluto durante il Congresso nazionale AIDC in programma a Napoli.

Come si ricorderà, la nota dello scorso 9 gennaio della Direzione V del Dipartimento del Tesoro, nel silenzio della L. 186/2014, precisava che i professionisti chiamati ad assistere i clienti ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU