X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 29 febbraio 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Noleggio con conducente esente se assimilabile al «taxi acqueo»

Eccezione all’imponibilità solo se nel Comune non esiste la possibilità di effettuare il trasporto su strada

/ Luca BILANCINI

Venerdì, 6 luglio 2018

Il “taxi acqueo” è a tutti gli effetti un “veicolo da piazza” e il noleggio con conducente è assimilabile al servizio taxi nel caso in cui, nel Comune di riferimento, non sia possibile effettuare il trasporto su strada, ma esclusivamente quello marittimo, lacuale o fluviale.
Conseguentemente nel primo e nel secondo caso le prestazioni di trasporto urbano di persone potranno essere considerate esenti ai sensi dell’art. 10 comma 1 n. 14 del DPR 633/72.

Sono queste, in estrema sintesi, le indicazioni contenute nella risoluzione n. 50, pubblicata ieri dall’Agenzia delle Entrate.
Le questioni sono state sollevate da una società che svolge attività di trasporto di passeggeri mediante l’utilizzo di natanti, per i quali il Comune in cui tale attività viene esercitata ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU