X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 24 ottobre 2021

FISCO

Non imponibili le spese con carta per biglietti elettronici per dipendenti

L’estratto conto della carta usata dal datore per l’acquisto dei biglietti aerei o ferroviari deve contenere i dati, validati dal dipendente nella nota spese

/ Pamela ALBERTI

Venerdì, 5 ottobre 2018

x
STAMPA

download PDF download PDF

Non concorrono alla formazione del reddito di lavoro dipendente ex art. 51 comma 5 del TUIR le spese di trasporto pagate direttamente dal datore di lavoro, in occasione di trasferte fuori del territorio comunale dei propri dipendenti, in relazione a biglietti aerei/ferroviari elettronici non allegati alla nota spese, sempre che l’estratto conto contenga tutti gli elementi necessari a provare l’effettivo spostamento del dipendente. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate, nella risposta ad interpello n. 22 di ieri.

Nella fattispecie in esame, ottenuta l’approvazione della trasferta, il dipendente procede con la prenotazione dei servizi di trasporto e/o viaggio e alloggio mediante programma informatico o tramite un’agenzia viaggi. L’acquisto dei servizi di trasporto, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU