X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 27 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Prestazioni di infortunio e malattia professionale con importi più alti

L’INAIL rende noti gli importi rivalutati all’aumento dell’indice ISTAT dell’1,10% per il 2018

/ Elisa TOMBARI

Sabato, 27 ottobre 2018

x
STAMPA

download PDF download PDF

Come ogni anno, l’INAIL disciplina la rivalutazione delle prestazioni economiche per infortunio o malattia. Quest’anno, ha provveduto con la circolare n. 40 pubblicata ieri, con cui l’Istituto assicurativo ha reso noto che gli importi delle citate prestazioni economiche previste nel settore industriale, compreso il settore marittimo, e nel settore agricolo, nonché in favore dei medici esposti a radiazioni ionizzanti e dei tecnici sanitari di radiologia autonomi, sono aumentati, con decorrenza dal 1° luglio 2018.

Ciò in quanto, per l’anno 2018, l’ISTAT ha registrato una variazione percentuale dell’indice dei prezzi al consumo pari all’1,10%, che comporta la necessità di adeguare le prestazioni in questione; per gli anni 2016 e 2017, invece, non si era

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU