X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 28 febbraio 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Omesso versamento IVA della e-fattura trasmessa in ritardo con sanzione piena

L’attenuazione delle sanzioni in caso di trasmissione tardiva non «copre» l’omesso versamento

/ Luca BILANCINI e Simonetta LA GRUTTA

Venerdì, 1 febbraio 2019

La riduzione della sanzione prevista nel caso in cui la fattura elettronica sia trasmessa entro il termine per la liquidazione periodica successiva a quella di riferimento, non si applica in relazione all’eventuale tardivo versamento dell’imposta dovuta.

In sostanza, nell’ipotesi in cui un’operazione sia effettuata da un soggetto passivo IVA “mensile” il 21 febbraio 2019 e il documento venga trasmesso al Sistema di Interscambio il 13 aprile 2019, ovvero oltre il termine per la liquidazione periodica di febbraio, ma entro quella successiva, la disposizione agevolativa di cui all’art. 10 del DL 119/2018 si applica esclusivamente sulle sanzioni relative alla tardiva emissione del documento di cui all’art. 6 del DLgs. 471/97. Se, dunque, il soggetto ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU