X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 18 febbraio 2019 - Aggiornato alle 6.00

Impresa

Invalidità derivata da limitare

Per il Tribunale di Roma, l’annullamento della delibera del CdA della controllante non si ripercuote sulla correlata assemblea della controllata

/ Maurizio MEOLI

Lunedì, 11 febbraio 2019

L’annullamento della delibera del cda di una srl, controllante al 100% altra srl, con la quale, tramite il voto determinante del presidente, si autorizzi lo stesso a partecipare, in rappresentanza della controllante, all’assemblea della controllata, disponendo la revoca del cda di quest’ultima società e la nomina sempre di se stesso quale amministratore unico, non incide sulla validità della deliberazione dell’assemblea della controllata. A stabilirlo è il Tribunale di Roma nella sentenza n. 13097/2018.

Nel caso descritto, in particolare, contro la delibera assembleare ricordata agiva in giudizio uno degli amministratori revocati della srl controllata, invocando il carattere abusivo della deliberazione, l’esistenza di un conflitto di interessi in capo al presidente ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU