X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 16 luglio 2019 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Imposte d’atto agevolate anche in caso di acquisto, ristrutturazione e rivendita

In sede di conversione del DL crescita, è stata ampliata la tipologia di operazioni che consentono il beneficio per la valorizzazione edilizia

/ Anita MAURO

Lunedì, 8 luglio 2019

Con la conversione in legge del decreto “crescita”, ad opera della L. 58/2019, le agevolazioni sulla valorizzazione edilizia, già previste dal testo originario del decreto, hanno subito alcune modifiche (si veda “Agevolazioni per le imprese che comprano per demolire e ricostruire” del 13 maggio 2019).

In particolare, l’art. 7 del DL 34/2019 convertito prevede un’agevolazione per le imposte di registro, ipotecaria e catastale, applicabile alle operazioni di “valorizzazione edilizia” effettuate fino al 31 dicembre 2021, al fine di promuovere le operazioni di demolizione e ricostruzione di immobili, nonché di manutenzione straordinaria, di restauro, di risanamento conservativo e di ristrutturazione edilizia, allo scopo di conseguire classi energetiche

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU