X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 7 dicembre 2019 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Perdite del consolidato utilizzabili in sede di accertamento

La procedura si articola in diverse fasi e si avvia mediante modello IPEC o IPEA

/ Luisa CORSO

Sabato, 9 novembre 2019

Nell’ambito del consolidato, è ammessa la facoltà di computo in diminuzione dal maggior reddito accertato delle perdite fiscali non ancora utilizzate (artt. 40-bis comma 3 del DPR 600/73 e 9-bis comma 2 del DLgs. 218/97), con l’obiettivo di non pregiudicare la posizione dei gruppi destinatari di rettifiche dell’imponibile consolidato (di regola derivanti da rettifiche delle dichiarazioni individuali), e di ripristinare, di fatto, ex post la situazione che si sarebbe determinata qualora l’imponibile di tali dichiarazioni singole fosse stato dichiarato ab origine in modo corretto.

A tal fine, occorre presentare apposita istanza per l’utilizzo delle perdite di periodo o per l’utilizzo delle perdite pregresse, mediante il modello IPEC, fatte salve alcune ipotesi

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU