X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 17 febbraio 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Indennità sostitutive di mensa per addetti ai cantieri non imponibili fino a 5,29 euro

La L. 160/2019 ha, di fatto, confermato la previgente soglia di esenzione giornaliera

/ Pamela ALBERTI

Sabato, 11 gennaio 2020

La legge di bilancio 2020, che è intervenuta sui limiti di non concorrenza alla determinazione del reddito di lavoro dipendente dei buoni pasto, non ha modificato la soglia di 5,29 euro prevista per la non imponibilità delle indennità sostitutive di mensa (ossia le somme di denaro) riconosciute ai lavoratori addetti ai cantieri edili o ad altre strutture temporanee.
Infatti, come rilevato dal dossier del Servizio studi di Camera e Senato alla legge di bilancio, nell’ambito del nuovo art. 51 comma 2 lettera c) del TUIR (sostituito dall’art. 1 comma 677 della L. 160/2019) viene differenziata la disciplina delle prestazioni sostitutive delle somministrazioni di vitto da quella delle indennità sostitutive.

Per le prestazioni sostitutive di mensa erogate sotto forma di buoni pasto, dal ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU