X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 28 luglio 2021 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Dalla UIF un indicatore sintetico per individuare potenziali società «cartiere»

Si considerano elementi relativi a struttura produttiva, personale, esposizione finanziaria, dotazione patrimoniale e capacità reddituale

/ Stefano DE ROSA

Martedì, 8 dicembre 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’Unita di Informazione Finanziaria per l’Italia (UIF) ha pubblicato, nell’ambito della collana “Quaderni dell’antiriciclaggio”, il documento “Un indicatore sintetico per individuare le società cosiddette cartiere”. Il lavoro individua un indicatore sintetico che segnala la presenza di caratteristiche tipiche di una cartiera, vale a dire un’impresa che emette fatture per operazioni inesistenti, producendo semplici “carte” contabili, al fine di consentire ad aziende produttive di utilizzarla a fini di evasione fiscale, rappresentando in bilancio costi inesistenti. Inoltre, sottolinea la UIF, “l’attività delle cartiere, per la sua connotazione frequentemente transnazionale e la complessità di alcuni schemi operativi,

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU