X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 26 febbraio 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Holding, il test di prevalenza per l’attivo patrimoniale rimane critico

La risposta a interpello n. 40/2021 rischia di penalizzare le società con attività di trading mobiliare

/ Gianluca ODETTO e Michele TARDINI

Venerdì, 22 gennaio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

La risposta a interpello dell’Agenzia delle Entrate n. 40 del 13 gennaio 2021 ha analizzato il controverso tema della qualificazione di un soggetto passivo d’imposta tra le società di partecipazione non finanziaria e assimilati (c.d. “holding industriali”) o tra le società di partecipazione finanziaria, chiarendo in particolare (parzialmente, per quanto si argomenterà oltre) i criteri di valutazione del requisito della prevalenza di cui all’art. 162-bis del TUIR.

Il documento, riprendendo di fatto l’orientamento espresso da Assoholding nella circ. n. 2/2019, ha chiarito che la qualifica di holding finanziaria o di holding industriale deve essere accertata ponendo a confronto le due tipologie di partecipazioni detenute in termini relativi, a condizione che

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU