X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 24 ottobre 2021

FISCO

Affitti da immobili esteri da dichiarare nel quadro RL

Le disposizioni del TUIR devono essere coordinate con quanto previsto in materia di IVIE

/ Salvatore SANNA

Venerdì, 4 giugno 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Per le persone fisiche residenti, le società semplici e gli enti non commerciali i redditi derivanti da immobili esteri non detenuti in regime di impresa sono soggetti a imposizione in Italia in applicazione dell’art. 3 del TUIR.
Secondo quanto riportato dalle istruzioni al modello REDDITI 2021, nel rigo RL12, colonna 2, devono essere indicati i redditi dei terreni e dei fabbricati situati all’estero, riportando l’ammontare netto assoggettato a imposta sui redditi nello Stato estero per il 2020 o, in caso di difformità dei periodi di imposizione, per il periodo d’imposta estero che scade nel corso di quello italiano.

Infatti, l’art. 67, comma 1, lett. f) del TUIR ricomprende tra i redditi diversi i proventi degli immobili situati all’estero, richiamando le ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU