X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 30 novembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Dal 2 novembre comunicazione preventiva di distacco con nuove modalità

Le novità riguardano anche la comunicazione della notifica motivata per i distacchi di lunga durata

/ Luca MAMONE

Mercoledì, 27 ottobre 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Dal prossimo 2 novembre 2021 entreranno in vigore gli standard e le regole definite dal DM 170/2021 per la trasmissione telematica delle comunicazioni dovute dai prestatori di servizi al Ministero del Lavoro in relazione ai lavoratori distaccati di lunga durata in Italia.

Sul punto, si ricorda che l’obbligo di effettuare la comunicazione di distacco del proprio personale in Italia è previsto in capo al prestatore di servizi estero ai sensi dell’art. 10 comma 1 del DLgs. 136/2016, in attuazione di quanto disciplinato in materia dalla direttiva 2014/67/Ue.

Per quanto riguarda i prestatori di servizi interessati dagli adempimenti in argomento, le disposizioni indicate dal DLgs. 136/2016 e dal DM 170/2021 trovano applicazione, in estrema sintesi, nei confronti delle imprese stabilite

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU