Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 5 febbraio 2023

LAVORO & PREVIDENZA

Blocco dell’attività imprenditoriale senza il documento di valutazione rischi

L’INL chiarisce le condizioni in presenza delle quali si applica la sospensione per motivi di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

/ Mario PAGANO

Venerdì, 10 dicembre 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Come già preannunciato con la precedente circolare n. 3/2021, arrivano ulteriori indicazioni da parte dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL), relativamente al nuovo provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale, così come rinnovato e profondamente ridisegnato dal DL 146/2021, di cui è in corso la conversione in legge. Con circolare n. 4 pubblicata ieri, l’Ispettorato si occupa questa volta di fornire indicazioni più dettagliate relativamente alle singole violazioni, soprattutto di natura tecnica, che fanno scattare il blocco dell’attività imprenditoriale.

Dopo aver invitato gli uffici territoriali a sviluppare nuove sinergie con le aziende sanitarie nei controlli in materia di salute e sicurezza, favorendo in questa prima fase vigilanze congiunte, l’INL ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU