ACCEDI
Mercoledì, 19 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Entro il 31 maggio la prima o unica rata dei contributi minimi alla CNPADC

Definita la ripresa dei contributi sospesi per le zone alluvionate della Toscana

/ Daniele SILVESTRO

Lunedì, 27 maggio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il 31 maggio scade il termine per effettuare il versamento dell’unica o della prima rata dei contributi minimi soggettivo e integrativo alla CNPADC. I dottori commercialisti che optano per il versamento in forma rateale sono tenuti a versare la seconda rata entro il 31 ottobre 2024.

Diversa, invece, rispetto agli scorsi anni, la scadenza del contributo di maternità. Da quest’anno, infatti, il termine è stato fissato al 20 dicembre, giorno in cui cade anche il versamento della prima rata/rata unica delle eccedenze contributive (art. 18 comma 3 del Regolamento Unitario; comunicato CNPADC del 3 aprile 2024).

L’importo dei contributi minimi per l’anno 2024 è stato fissato nelle seguenti misure:
- 3.075 euro, il contributo soggettivo (in aumento rispetto ai 2.825 euro del 2023); ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU