Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 17 agosto 2022 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Congedo straordinario anche per il convivente di fatto che assiste il disabile

Il DLgs. 105/2022 elimina poi il principio del referente unico per la fruizione dei permessi 104

/ Elisa TOMBARI

Sabato, 6 agosto 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Facendo seguito al messaggio n. 3066/2022, con il quale ha riepilogato le novità del DLgs. 105/2022 in materia di paternità, maternità e congedi parentali (si veda “Congedo di paternità obbligatorio di 20 giorni in caso di parto plurimo” del 5 agosto 2022), con il messaggio n. 3096 pubblicato ieri l’INPS si sofferma sulle novità introdotte anche in materia di “permessi 104” e congedo straordinario, in vigore dal 13 agosto.

Il sistema dei permessi 104 di cui all’art. 33 comma 3 della L. 104/1992 è regolato dal principio del “referente unico dell’assistenza”, in base al quale, a esclusione dei genitori, non può essere riconosciuta a più di un lavoratore dipendente la possibilità di fruire dei giorni di permesso per l’assistenza alla stessa ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU