Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 25 settembre 2022

IL CASO DEL GIORNO

Detrazione IRPEF per mutui anche oltre un anno con ritardo dovuto alla pandemia

/ Carlotta Anna Maria GHIO e Massimo NEGRO

Giovedì, 22 settembre 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Gli interessi passivi e relativi oneri accessori pagati in dipendenza di mutui contratti per l’acquisto di unità immobiliari da adibire ad abitazione principale sono detraibili nella misura del 19% per un importo non superiore a 4.000 euro annui.

Al fine di beneficiare della suddetta detrazione:
- l’acquisto dell’unità immobiliare deve essere effettuato nell’anno precedente o successivo alla data della stipulazione del contratto di mutuo;
- l’immobile acquistato deve essere adibito ad abitazione principale entro un anno (12 mesi) dall’acquisto stesso.

L’emergenza epidemiologica da COVID-19, come evidenziato nelle risposte a interpello dell’Agenzia delle Entrate n. 485/2020 e 8/2021, è riconducibile a una causa di forza maggiore che può impedire il ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU