Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 5 febbraio 2023

FISCO

Buona fede del cessionario dei crediti di imposta inesistenti da verificare

La Cassazione torna ancora sul sequestro dei crediti derivanti dai bonus edilizi

/ Maria Francesca ARTUSI

Venerdì, 2 dicembre 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Sul tema del sequestro dei crediti di imposta ceduti in forza della disciplina sul superbonus, la Cassazione continua a confermare il proprio rigoroso orientamento.

Come già commentato su Eutekne.info le sentenze nn. 40865, 40866, 40867, 40868, 40869 hanno affermato che il sequestro penale dei crediti di imposta inesistenti può operare sia nei confronti del cessionario di tali crediti di secondo grado o sia nei confronti dell’acquirente diretto del primo cessionario (si veda “Crediti di imposta acquistati da soggetti poi indagati sequestrabili ai cessionari” del 29 ottobre 2022).

La sentenza n. 45558 depositata ieri dalla Terza sezione penale della Cassazione si è allineata pienamente a quanto espresso da tali pronunce, sebbene con alcune precisazioni importanti.
Non essendo ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU