ACCEDI
Martedì, 25 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

NOTIZIE IN BREVE

Focus del CNDCEC sul ruolo delle PMI nella catena di valore per i report di sostenibilità

/ REDAZIONE

Mercoledì, 22 maggio 2024

x
STAMPA

Ieri il CNDCEC ha pubblicato il quinto numero dell’Informativa Reporting di Sostenibilità (IRS), dedicato alla Value Chain (catena di valore), elemento importante da tenere in considerazione da parte delle aziende che redigono il Rendiconto di sostenibilità. Nelle premesse del documento si ricorda come la Value Chain sia “costituita dall’insieme dei rapporti commerciali diretti e indiretti a monte e/o a valle che la società che si appresta a redigere il Report di sostenibilità intrattiene con gli attori di tale catena”.

Viene evidenziato come il principio di rendicontazione ESRS 1 affronti il tema della catena di valore, fornendo linee guida su quando e come applicare l’estensione della raccolta di informazioni. In particolare, l’impresa deve includere tali informazioni quando ciò è necessario per consentire agli utilizzatori delle rendicontazioni di sostenibilità di comprendere gli impatti materiali e i rischi dell’impresa e opportunità nonché per produrre un insieme di informazioni che soddisfi le caratteristiche qualitative delle informazioni.

Nella parte finale del documento si sottolinea come le PMI, soprattutto in Italia, ricoprano un ruolo cruciale nella catena del valore globale e, di conseguenza, debbano “essere supportate attraverso politiche inclusive che facilitino l’accesso alle risorse necessarie per l’implementazione di pratiche sostenibili”.

TORNA SU