X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 19 gennaio 2020

IL CASO DEL GIORNO

Soci di srl non responsabili per le obbligazioni tributarie

/ Alfio CISSELLO

Lunedì, 3 gennaio 2011

La separazione patrimoniale che caratterizza le società di capitali opera anche in ambito fiscale, sicché l’Amministrazione finanziaria non è legittimata a far valere le proprie pretese nei confronti dei soci, posto che non esiste alcun tipo di coobbligazione solidale tra soci e società.
Talvolta, gli uffici finanziari notificano (e intestano) atti impositivi nei confronti di soci di società di capitali, ma ciò si ritiene contrario al principio appena enunciato.

Di recente, la Commissione tributaria provinciale di Asti (sentenza n. 60 del 3 giugno 2010) ha ribadito tale assunto, annullando un accertamento emanato nei confronti di un socio di srl, ricordando che la responsabilità personale di questi potrebbe sussistere, al massimo, qualora, come prevede l’art. 2462, comma 2 c.c., vi ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU