X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 27 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Reverse charge sulle cessioni immobiliari con opzione

Con il DL n. 83/2012 è stata riscritta la normativa IVA relativa alle cessioni di immobili, modificando la disciplina del reverse charge

/ Lelio CACCIAPAGLIA e Francesco D'ALFONSO

Mercoledì, 5 settembre 2012

x
STAMPA

download PDF download PDF

La Direttiva 2006/112/CE, all’articolo 199, individua una serie di operazioni, rientranti in settori dell’economia particolarmente difficili da controllare, con riferimento alle quali gli Stati membri hanno la facoltà, fatto salvo l’obbligo di informare il comitato consultivo di cui all’art. 398 della stessa Direttiva (Comitato IVA), di applicare il meccanismo del “reverse charge”. Tra queste rientrano anche le cessioni di fabbricati, laddove il cedente abbia optato per l’imposizione dell’operazione ai sensi dell’articolo 137 della citata Direttiva comunitaria. Per quanto concerne poi il sistema IVA nazionale, in base a quanto previsto dalla lettera a-bis) dell’articolo 17, primo comma, come sostituita dall’articolo 9, comma ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU