X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 28 settembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Perdite su crediti alla prova di UNICO

La nuova disciplina per crediti di modesto importo e prescritti, di cui all’art. 101, comma 5 del TUIR, impatta sulla compilazione del modello

/ Giacomo ALBANO e Luca MIELE

Martedì, 4 giugno 2013

x
STAMPA

download PDF download PDF

Le nuove regole di deducibilità delle perdite su crediti previste dall’art. 101, comma 5 del TUIR hanno un significativo impatto in sede di compilazione del modello UNICO 2013, trovando applicazione dal periodo d’imposta in corso alla data del 12 agosto 2012.

Proviamo con un esempio a riassumere alcune delle regole che “guidano” la nuova disciplina delle perdite su crediti di modesto importo e i crediti prescritti di cui all’art. 101, comma 5 del TUIR, ricordando che approfondimenti e soluzioni ai numerosi dubbi in materia sono stati forniti dall’Assonime, nella circolare n. 15 del 13 maggio 2013, mentre, ad oggi, nessun chiarimento è pervenuto da parte degli organi competenti.

In primis, si supponga che al 31 dicembre 2012 esista un fondo svalutazione crediti ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU