Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 5 febbraio 2023

IMPRESA

Irregolare tenuta delle scritture contabili del fallito a rischio concorso di reati

L’omesso deposito delle scritture contabili irregolarmente tenute concorre con la bancarotta documentale semplice o fraudolenta

/ Maurizio MEOLI

Mercoledì, 11 dicembre 2013

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il reato di inosservanza dell’obbligo di deposito delle scritture contabili, di cui agli artt. 16, comma 2, n. 3 e 220 del RD 267/42, concorre con quelli di bancarotta semplice documentale, di cui all’art. 217 comma 2 del RD 267/42, o di bancarotta fraudolenta documentale, di cui all’art. 216, comma 1 n. 2 del RD 267/42, tutte le volte in cui la condotta di bancarotta non consista nella sottrazione, nella distruzione ovvero nella mancata tenuta delle scritture contabili, ma nella tenuta irregolare o incompleta delle stesse in guisa da non rendere possibile la ricostruzione del patrimonio o del movimento degli affari.
È questo l’importante principio di diritto sancito dalla sentenza di ieri n. 49789 della Corte di Cassazione.

Una più agevole comprensione del riportato principio ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU