Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 4 dicembre 2022

FISCO

Banche depositarie, imponibili IVA solo i corrispettivi su controllo e sorveglianza

In presenza di un unico contratto, la quota rappresentativa dell’attività di controllo e sorveglianza è quantificabile nel 28,3% del corrispettivo totale

/ Barbara ROSSI e Luigi VERME

Mercoledì, 18 dicembre 2013

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’Agenzia delle Entrate, con la risoluzione n. 97 di ieri, ha risposto a una richiesta di consulenza giuridica, fornendo alcuni chiarimenti in relazione al trattamento applicabile ai fini IVA alle commissioni corrisposte alle banche dalle SGR per i servizi riconducibili all’attività di banca depositaria di cui all’art. 38 del TUF (DLgs. n. 58/98).

In particolare, la richiesta di consulenza riguardava il trattamento IVA applicabile alle diverse categorie di servizi resi dalle banche depositarie nei confronti delle SGR per conto degli organismi di investimento collettivo del risparmio (OICR).

Nell’istanza si segnala infatti che, a seguito della sentenza della Corte di Giustizia del 4 maggio 2006, causa n. C-169/04, che prevede l’esclusione dal regime di esenzione ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU