X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 26 settembre 2021 - Aggiornato alle 11.50

FISCO

Per il rinvio della TASI, Governo al lavoro su un decreto «ponte»

Ieri il Senato ha dato il via libera al Ddl. di conversione del DL 66/2014 con l’emendamento di proroga, che verrà inserito in un apposito DL

/ Michela DAMASCO

Venerdì, 6 giugno 2014

x
STAMPA

download PDF download PDF

Lo slittamento, al prossimo 16 ottobre, del versamento della prima rata della TASI nei Comuni che non hanno inviato le deliberazioni di approvazione di aliquote e detrazioni entro il 23 maggio, è ormai cosa fatta. Ieri, infatti, con 159 voti favorevoli e 112 voti contrari, il Senato ha votato la questione di fiducia sul maximendamento interamente sostitutivo del Ddl. n. 1465, di conversione del DL 66/2014. Il provvedimento passa ora all’esame della Camera.

Come già sottolineato su Eutekne.info (si vedano “Via libera alla proroga della prima rata TASI al 16 ottobre” di ieri, 5 giugno e “Pronto lo slittamento della TASI a ottobre” del 4 giugno), prima dell’approdo in Aula, le Commissioni Bilancio e Finanze hanno approvato un emendamento in materia, poi confermato ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU