X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 11 dicembre 2019 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Da prorogare l’invio delle nuove comunicazioni per la precompilata

L’ADC denuncia il poco tempo per mettere a punto un software affidabile per trasmettere le spese per le rette degli asili nido e le erogazioni liberali

/ REDAZIONE

Venerdì, 23 febbraio 2018

Il termine attualmente fissato al 28 febbraio per la trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate dei nuovi dati relativi a oneri detraibili e deducibili, da utilizzare per la precompilazione dei modelli 730 e REDDITI PF, deve essere rinviato.
La richiesta di uno slittamento “immediato” arriva dall’Associazione dei dottori commercialisti e degli esperti contabili (ADC), che ieri, con un comunicato stampa, ha annunciato le difficoltà tecniche e il poco tempo a disposizione per provvedere alle comunicazioni.

Si ricorda che, in base a quanto disposto da due decreti del Ministro dell’Economia e delle finanze del 30 gennaio scorso, pubblicati in Gazzetta Ufficiale il 6 febbraio, l’invio di dati per la precompilata riguarda anche le spese relative alle rette ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU