X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 21 agosto 2019 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Estromissione di immobili C/1 con cedolare al 21%

L’operazione deve essere fatturata con le nuove modalità elettroniche, in quanto autoconsumo di beni d’impresa

/ Gianluca ODETTO

Lunedì, 14 gennaio 2019

Con l’entrata in vigore della L. 145/2018 si riaprono le agevolazioni per l’estromissione dell’immobile strumentale dell’imprenditore individuale, secondo la falsariga già sperimentata con l’art. 1 comma 121 della L. 208/2015, al quale l’art. 1 comma 66 della legge di bilancio 2019 fa espresso riferimento.

L’operazione può, come di consueto, essere perfezionata con un ampio margine di flessibilità, manifestandosi con un comportamento concludente, rappresentato dalla mera indicazione nelle scritture contabili (libro giornale per le imprese in contabilità ordinaria, registro dei beni ammortizzabili o registri IVA per le imprese minori) entro il 31 maggio 2019; il tutto fermo restando che la prassi dell’Agenzia delle Entrate (da ultimo, circolare

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU